Un pari amaro. Non sorride Roberto Breda al termine di Perugia-Salernitana 1-1. Due punti persi il giudizio del tecnico degli umbri, in una gara maschia ma dominata dai grifoni, imbattutisi in un Radunovic in giornata di grazia. Il tecnico in conferenza stampa ha raccontato così la partita. “Abbiamo dato tutto, creando tanto e facendo la partita ma senza trovare i tre punti. Purtroppo siamo andati sotto al loro primo tiro in porta e forse nell’unica occasione concessa. Non era facile perchè la Salernitana è una squadra insidiosa, pericolosa in contropiede – ha analizzato Breda -. La prestazione è stata importante così come il sostegno di tutto lo stadio ma usciamo dal campo con un solo punto quando invece ne meritavamo tre. Dispiace tanto perchè questa vittoria sarebbe stata più che meritata”. 

Un giudizio sulla Salernitana: “Per me sapete bene che non è una partita come tutte le altre – ha raccontato Breda -. Ho visto una squadra tonica, pimpante, libera mentalmente anche vista la classifica”. L’obiettivo playoff per il suo Perugia resta ampiamente alla portata con la possibilità di ambire ad una posizione migliore per la griglia degli spareggi promozione. “Spero sia questo lo spirito di squadra e tifosi fino alla fine del campionato. Ora dobbiamo concentrarci nel recuperare energie e pensare alle prossime sfide. Dobbiamo portare a casa quanti più punti possibili e poi vedere dove finiremo il campionato”.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *