“Il futuro può attendere”. Lo ripeteva spesso Maurizio Sarri chiedendo ai suoi ma anche agli addetti ai lavori pensieri e concentrazione rivolti solo sul presente. Il ko di Firenze ha aperto però la strada alle incognite sul futuro tecnico del Napoli, con l’allenatore al centro di quella che potrebbe trasformarsi in una vera e propria rivoluzione. “Il Messaggero” in edicola quest’oggi parla di un incontro circa un mese fra Sarri e alcuni dirigenti del Chelsea in un aeroporto di Londra per iniziare ad imbastire la trattativa che dovrebbe portarlo in blues nelle prossime settimane.

Un viaggio lampo, che avrebbe permesso a Sarri di poter ascoltare l’offerta (biennale con opzione per un terzo anno a 5 milioni di euro a stagione) capace di far girare la testa. Il tecnico toscano avrebbe staccato tutti nella corsa alla panchina del Chelsea: Abramovich lo adora tanto da depennare le piste Rodgers e Luis Enrique e dirsi pronto a pagare la clausola da otto milioni di euro per liberarlo dal Napoli. Il primo regalo? Quel Kalidou Koulibaly sondato già lo scorso anno e ora acquistabile presentando un’offerta da capogiro (circa 65 milioni di euro). Il Chelsea ci prova, Sarri ora tentenna.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *