di STEFANO MASUCCI 

Salernitana-Entella 1-0, ecco di seguito le pagelle granata:

Radunovic 6,5. Inoperoso per gran parte del match, gli unici sussulti per lui arrivano sul finale di gara, quando l’Entella prova il tutto per tutto. Sul colpo di testa di La Mantia viene salvato dal palo, poi è superlativo su Petrovic.

Mantovani 6. Gara di assoluta tranquillità, si conferma dopo la buona prestazione di Perugia. Non va mai in affanno e chiude in scioltezza. Importante averlo ritrovato dopo il passaggio a vuoto delle ultime settimane.

Schiavi 6. Anche lui soffre poco e niente, concede il minimo sindacale a La Mantia, peccato per l’inutile giallo rimediato per un fallo a centrocampo.

Tuia 6,5. Come i compagni di reparto, pomeriggio più che positivo. Zero errori all’attivo e tante cose buone anche con la palla tra i piedi. Si invola dopo un’ottima chiusura tra gli applausi del pubblico.

Casasola 6,5. Attacca sempre il fondo, non sempre lucido ma si propone con costanza sul fondo. Anche senza palla non disdegna l’inserimento, nella ripresa tira i remi in barca e si accontenta di gestire senza patemi.

Akpro 6,5. Si limita spesso alla giocata più semplice, e anche per questo sbaglia poco in fase di impostazione. Egoista quando calcia alle stelle invece di servire uno dei due compagni liberi a centro area. Gara comunque apprezzabile, va due volte vicino al gol nella seconda frazione di gara.

Minala 6. Si limita al compitino, non demerita rispetto ai diretti avversari, sciupa una buona ripartenza con un passaggio fuori misura per Sprocati (1’st Odjer 5,5. Non brilla, anzi pasticcia un paio di palloni potenzialmente pericolosi).

Vitale 6,5. Dà una palla in profondità per Bocalon che parla da sola, peccato che il compagno sprechi da buona posizione. Il vantaggio nasce da una sua magia sull’out mancino, quando può spingere si rende sempre pericoloso. Esce tra i fischi dopo il battibecco con Rosina per una punizione contesa. (28’st Popescu 6. Una buona discesa nella metà campo avversaria).

Rosina 7. Il salvataggio sulla linea di Pellizzer gli nega la gioia del secondo gol consecutivo in apertura di match. Break poco prima dell’intervallo e sinistro al fulmicotone che impegna severamente l’estremo difensore ligure. Nella ripresa un paio di serpentine delle sue, continua il suo magic moment.

Bocalon 6,5.Perfetto il tempismo del taglio sull’assist di Vitale, a tu per tu con Paroni si fa ipnotizzare. Buona sponda per Sprocati, poca convinzione quanto stacca di testa. Nella ripresa raggiunge la doppia cifra da due passi grazie all’assist di…Currarino (40’st Signorelli sv).

Sprocati 6. Si avventa sulla sponda di Bocalon ma calcia alto dal limite dell’area. Nella ripresa Currarino è costretto a ricorrere alle cattive per fermare un pericoloso contropiede. Quando accelera, può sempre far male.

All. Colantuono 6,5. La Salernitana onora l’impegno e raggiunge con due turni d’anticipo la salvezza matematica. Pur non brillando la squadra ha iniziato ad assorbire le sue idee e ha trovato un’identità Adesso si pensi al futuro…

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *