«Chi sbaglia, paga». E’ il diktat che sembra regnare in casa Salernitana dopo l’avvento del tecnico Stefano Colantuono. Il trainer di Anzio, infatti, non ha mai nascosto il suo fastidio nei confronti di azioni che vanno contro quelle che sono le regole del gruppo, rispondendo con i fatti a chi ha superato i “limiti”. Accadrà anche in occasione del match di domani dello Zaccheria con il Foggia. Basta dare uno sguardo alla lista dei convocati in cui ci sono diverse esclusioni eccellenti. Su tutte quella di Vitale, protagonista di un battibecco con Rosina in occasione della gara con la Virtus Entella e subito sostituito da Colantuono dopo il “misunderstanding”. Ma non è l’unico: out, ancora una volta, pure Zito che – con ogni probabilità – paga la sciocca espulsione subita nel match contro il Brescia (il jolly granata era già ammonito e si levò la maglietta dopo il gol del definitivo 4-2, finendo anzitempo sotto la doccia). Non ci sarà in Puglia neanche il giovane portiere Adamonis, rientrato in lista nelle ultime gare ma già in passato escluso probabilmente per motivi disciplinari. La difesa sarà molto rimaneggiata viste le assenze di Bernardini – fresco di rinnovo del contratto ma ancora alle prese con alcuni acciacchi fisici – ma anche di Schiavi, non in perfette condizioni. Escluso pure il “separato in casa” Della Rocca, assenza che lancia in prima squadra il centrocampista classe ’99 Danilo Gaeta, salernitano e fra gli elementi più convincenti della Primavera di Alberto Mariani.

L’elenco dei convocati
PORTIERI: Iliadis, Radunovic, Russo;
DIFENSORI: Asmah, Casasola, Mantovani, Monaco, Popescu, Tuia;
CENTROCAMPISTI: Akpa Akpro, Gaeta, Kiyine, Minala, Odjer, Ricci, Signorelli;
ATTACCANTI: Bocalon, Di Roberto, Orlando, Palombi, Rosina, Rossi, Sprocati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *