I cori continui, le lamentele di Sarri e gli annunci tra i fischi. Al 31′ del secondo tempo Sampdoria-Napoli è stata sospesa dal direttore di gara per i continui cori discriminatori. Dal Vesuvio, al colera, il cuore pulsante del tifo doriano ha sbraitato l’odio contro Napoli portando il direttore di gara Gavillucci a sospendere il match. La sfida è poi ripresa quattro minuti dopo, con addirittura il presidente Ferrero a placare gli animi.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *