arechi nuovo look prato

“L’Arechi? Un tavolo da biliardo”. Lo ha ripetuto spesso Claudio Lotito nelle conferenze stampa, ora anche la serie B lo conferma. Nella speciale classifica indetta dal campionato cadetto per premiare le società più virtuose nella gestione del manto erboso, la Salernitana termina al terzo posto per quanto concerne i terreni di gioco naturali. Il club granata ha chiuso alle spalle di Pescara (primo) e Cittadella, mettendosi dietro il Palermo di appena un decimo di voto (2,08 per i campani a differenza del 2,07 ottenuto dai siciliani). Per quanto concerne invece i terreni sintetici a battere la concorrenza è stata la Virtus Entella.

Per migliorare la spettacolarità dell’evento-gara, e per tutelare la salute degli atleti la Lega B ha istituito, dalla stagione 2015/16, un premio per sensibilizzare le società a comportamenti virtuosi, con lo scopo di avere campi adeguati in ogni situazione, stagione, evento e condizione. Tutti i soggetti coinvolti (capitani, allenatori, produttori televisivi e l’agronomo della Lega) esprimono il proprio giudizio di merito che permetterà di stilare, al termine della stagione, due classifiche distinte, una per i campi naturali ed una per quelli artificiali. Al club granata verrà corrisposto un premio in denaro da investire proprio nella miglioria del terreno.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *