Valorizzazione del pescato locale e delle bellezze territoriali. È nata con questi obiettivi la “Festa del Pescato”, promossa dall’associazione Punta Tresino, che quest’anno taglia il traguardo dei dieci anni. Lo farà in grande stile, dall’1 al 3 giugno, con l’arrivo nel paese di Benvenuti al Sud della maxi padella, già utilizzata da anni durante la nota “Sagra del Pesce” di Camogli, dove sarà fritto in oltre 2mila litri di olio Friol il pescato locale.

Ancora una volta sarà il piazzale di Campo dei Rocchi, tra le frazioni Santa Maria di Castellabate e Lago, a ospitare la tre giorni (1-3 guano) dell’evento, patrocinato dal Comune di Castellabate e sponsorizzato dal partner ufficiale Friol.

I volontari dell’associazione Punta Tresino prepareranno un gustoso menù che spazierà dagli antipasti di mare al “polpo alla luciana”. La regina della kermesse gastronomica sarà come sempre la “frittura di paranza” che sarà per la prima volta preparata nella maxi padella, utilizzando esclusivamente olio Friol,

senza olio di palma e risultato quest’anno vincitore di “Prodotto Food” nella categoria Olio & Aceto. Sarà presente, inoltre, una delegazione della Proloco di Camogli, borgo della riviera ligure con cui è stato ormai instaurato un vero e proprio gemellaggio associativo e istituzionale, che preparerà uno dei piatti liguri per eccellenza, la pasta al pesto genovese.

Anche quest’anno, durante la “Festa del Pescato di Paranza”, sarà dato ampio spazio alla musica, allo spettacolo e all’artigianato locale, con la partecipazione dei mercatini e dei laboratori che saranno allestiti sull’adiacente lungomare Bracale (apertura alle ore 19:00).

L’apertura ufficiale della kermesse avverrà venerdì 1 giugno alle 19.00 con il rientro delle paranze e la benedizione del pescato a cura dei parroci don Roberto e don Pasquale. Come già accaduto in passato, inoltre, anche quest’anno l’associazione promotrice ha deciso di donare parte del ricavato della festa alla parrocchia di S.Antonio a Lago per la ristrutturazione della chiesa.

All’interno della “Festa del Pescato di Paranza” si svolgerà il 1 e il 2 giugno (ore 21.00) la finalissima della 12esima edizione del “Campania Festival –  Concorso Nazionale Canoro”, riservato ai migliori talenti emergenti divisi per le categorie: Junior, Ragazzi, Giovani, Senior e Cantautori. Con la Direzione Artistica affidata all’esperto Bruno Carbone, ci saranno ospiti e cabarettisti di rilevanza nazionale. In giuria, tra gli altri, ci saranno Marco Vito, già selezionatore di “Io Canto” e attualmente selezionatore per il fortunato programma di Rai 2 di “The Voice”, e Paolo Audino, autore di numerosi brani, tra i quali “Brivido Felino” di Mina e Celentano. La kermesse sarà trasmessa sul canale Seitv.

Infine, domenica 3 giugno, con la direzione artistica di Antonio Ceccola, serata interamente dedicata ai balli, con ospiti della serata la coreografa Anna Di Capua di “Passettini Italia”, insieme ai maestri di passettini e Pakito Ametrano della “Pakitos club” con Zumba e balli caraibici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *