Il finale rovente del match di ieri sera Siena-Reggiana è costato caro al club emiliano, che quest’oggi è stato punito pesantemente dal giudice sportivo. Oltre ad un’ammenda di 10mila euro alla società, è stato squalificato per ben otto turni l’attaccate granata Cristian Altinier. La pesante sanzione è arrivata nel pomeriggio, con il giudice sportivo Pasquale Marino che, grazie all’ausilio del rappresentante dell’AIA Silvano Torrini, ha ritenuto opportuno “fermare” il bomber della Reggiana dopo le veementi proteste di ieri all’indirizzo dell’arbitro Pierantonio Perotti.

Proteste che, stando al referto, sarebbero sfociate poi in reiterate minacce di morte verso il direttore di gara, dopo che quest’ultimo aveva concesso un dubbio penalty ai padroni di casa. Dopo il momentaneo pareggio granata siglato proprio da Altinier, infatti, i bianconeri hanno trovato il gol del sorpasso sul contestatissimo calcio di rigore concesso nelle battute conclusive del recupero. E proprio grazie alla trasformazione del rigore da parte di Santini, i toscani hanno ottenuto la vittoria e la conseguente qualificazione alle semifinali play-off, facendo scoppiare l’ira di tesserati e tifosi emiliani.

Al termine della sfida, infatti, s’è scatenato il parapiglia, con invasione di campo di circa 200 supporters reggiani, e con le vibranti proteste di dirigenti e calciatori granata all’indirizzo della terna arbitrale. Non solo Altinier, infatti, è stato sanzionato per i fatti di ieri al “Franchi”, ma anche il difensore Alessandro Bastrini (due turni) ed alcuni componenti dello staff della Reggiana. Sono stati inibiti fino al 30 settembre il ds Magalini e il dirigente Malpeli, costretti inoltre a pagare una multa di mille euro. Cinque gare di stop, invece, per quattro collaboratori del tecnico della Reggiana, mister Sergio Eberini, e per il massaggiatore Mastini, mentre sarà costretto a tre turni di squalifica pure il medico sociale dei granata, dottor Taglia.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *