Prima l’espulsione, poi la rabbia davanti alle telecamere. La notte del “Bernabeu” dello scorso 11 aprile consegnò al Mondo intero un Gigi Buffon fuori di sè per il rigore concesso in extremis e costato carissimo alla sua Juve nella corsa alla Champions League. La Uefa oggi ha comunicato la decisione sull’ex capitano della Juventus, fermato per tre turni per l’espulsione e le parole roventi contro l’arbitro Oliver. Il provvedimento è stato deciso dall’organo di Controllo, Etica e Disciplina della federazione calcistica europea. Se arriverà la firma con il Psg Buffon salterà metà del girone di Champions.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *