Sarà Frosinone-Palermo la finale playoff per decretare la terza squadra che approderà al prossimo campionato di massima serie, insieme alle già promosse Empoli e Parma.

Nel pomeriggio, i rosanero siculi avevano superato al “Renzo Barbera” il Venezia di Pippo Inzaghi, grazie ad un autogol del difensore arancioneroverde Maurizio Domizzi al 5′. Ad un minuto dal triplice fischio, il Palermo ha sciupato anche l’occasione per raddoppiare, con Audero bravo a neutralizzare il penalty calciato da La Gumina.

In finale con il Palermo dell’ex Roberto Stellone, ci sarà il Frosinone. I ciociari guidati da Moreno Longo questa sera hanno pareggiato 1-1 con il Cittadella, bissando dunque il risultato del match d’andata ma approdando in finale in virtù del miglior piazzamento durante la regular season. Dopo l’iniziale vantaggio siglato ad inizio secondo tempo da Gori, i gialloblu hanno subìto il ritorno dei veneti, che hanno trovato il pari con Kouame al 75′, tentando fino all’ultimo di trovare il sorpasso. Nonostante il forcing finale, però, i granata di Venturato non sono riusciti nell’impresa ed hanno dovuto dire addio al sogno serie A dopo una stagione comunque esaltante.
Mercoledì 13 al Barbera e sabato 16 allo Stirpe i due match di finale.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *