Un sogno infranto ai calci di rigore. Il Catania di Giuseppe Rizzo mastica amaro dopo la semifinale playoff di serie C persa ieri ai calci di rigore contro il Siena. Fatale l’errore di Mazzarani, fermato dalla traversa, con gli etnei costretti ad abbandonare ogni speranza di promozione dinanzi al proprio pubblico. Quello che Giuseppe Rizzo saluterà ben presto per far ritorno alla Salernitana. Il mediano infatti vedrà cadere l’obbligo di riscatto da parte del club etneo in caso di promozione, con il proprio destino ora di nuovo tra le mani della società campana. Sotto contratto fino al 2020, per l’ex Perugia è sempre più probabile una nuova esperienza lontano dall’Arechi: in B il Padova di Bisoli si è già mosso per averlo ma il mercato è ancora lungo e chissà che non arrivi una chiamata ancora più allettante. La Salernitana aspetta, disposta magari ad inserire il mediano come contropartita nelle complesse trattative con Ternana e Pro Vercelli rispettivamente per Montalto e il duo Castiglia-Germano (difficile però una nuova esperienza in terza serie). Maledetti calci di rigore, per Rizzo svanisce il sogno serie B col Catania.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *