salernitana

Il conto alla rovescia per il centenario della Salernitana è partito oggi con le celebrazioni per il 99esimo compleanno della “Signora” del calcio cittadino. Tanti gli appuntamenti organizzati per onorare la ricorrenza e prepararsi al meglio in vista delle cento candeline. La giornata si è aperta a Torrione, lì dove un tempo sorgeva Piazza d’Armi, la “casa” della Salernitana. Un luogo storico che l’associazione 19 giugno 1919 ha voluto celebrare con una targa celebrativa. Alla cerimonia hanno preso parte l’assessore allo sport, Angelo Caramanno e il consigliere comunale Nico Mazzeo. A rappresentare la Salernitana c’erano il team manager Sasà Avallone e lo storico preparatore Gigi Genovese, oltre a tanti tifosi del cavalluccio marino.

Poco dopo la carovana granata si è spostata a San Pietro in Camerellis, lì dove un tempo sorgeva Piazza dei Martiri e dove oggi, alla presenza anche del sindaco di Salerno, Enzo Napoli, è stata inaugurata una stele in plexiglass sulla quale è stata riprodotta una foto storica di uno dei primissimi derby contro la Cavese.

Nel pomeriggio previsti altri appuntamenti per onorare la storia del club granata. Alle 17 presso la libreria Feltrinelli sarà presentato il libro “La Salernitana prima dei cent’anni”, scritto da Alfonso Pierro. Un’ora dopo dalla storica piazza Casalbore partirà il corteo dei tifosi che attraverserà la città fino a raggiungere la spiaggia di Santa Teresa dove si svolgerà un triangolare tra vecchie glorie granata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *