A fuoco lento. Lamine Jallow e la Salernitana sono ad un passo dal dirsi finalmente “sì”. Ma in attesa di tendersi la mano ora le due parti si sono fatte leggermente più lontane. Come riporta il quotidiano “La Città di Salerno”, la Salernitana offre un prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza che ha messo d’accordo il Chievo ma non il gambiano, disposto ad una cessione solo a titolo definitivo o ad un prestito con obbligo di riscatto senza però la condizione della classifica. «Sono due giorni che non ci sentiamo…», ha sottolineato laconico l’agente del calciatore, Sorrentino, confermando poi che l’attaccante gambiano rientrerà in Italia nelle prossime ore per chiarire il suo futuro. La Salernitana aspetta, conscia del gran vantaggio sia sul Palermo che sul Frosinone. A fuoco lento, Jallow e la Salernitana sono vicini ma non vicinissimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *