Dopo un’annata di alti e bassi, sta per cominciare la nuova stagione del settore giovanile della Salernitana. A partire da stamattina, infatti, saranno effettuate le visite mediche per tutte le formazioni giovanili, dalla Primavera all’Under 15.

Da mercoledì, invece, i babies dell’ippocampo saranno sottoposti a test atletici e antropometrici al campo Volpe, grazie al lavoro delle figure professionali delle rispettive squadre. Oltre ai preparatori atletici, ci saranno pure gli altri professionisti dell’area sanitaria, che daranno indicazioni precise ai ragazzi della Salernitana in vista della nuova avventura.

Nella stagione appena andata in archivio, i risultati migliori sono stati ottenuti dall’Under 15 del mister Ernesto De Santis, che ha conquistato la qualificazione ai play-off, arrendendosi soltanto dinanzi al blasonato Torino. Da segnalare, inoltre, la vittoria del torneo “Città di Cava de’Tirreni“, dove i granatini del trainer salernitano hanno trionfato battendo in finale il Benevento. Anche per il prossimo campionato, gli Under 15 saranno allenati da De Santis, il quale spera di poter ripetere i risultati dell’ultima stagione, puntando soprattutto sulla formazione dei babies che vengono da una realtà regionale, con l’intento di avviarli verso una dimensione nazionale. Tanti ragazzi provengono dai Giovanissimi regionali ma ci saranno anche altri calciatori, selezionati dal coordinatore del settore giovanile granata, Adriano Ciardullo, pronti a dare il proprio contributo.

Conferma in sella anche per Mario Landi, che guiderà l’Under 16. Il tecnico dei granatini lavorerà con il gruppo di ragazzi che lo scorso anno ha raggiunto i play-off sotto la guida di De Santis e proverà a farli maturare ancora, in un torneo sicuramente più ostico e competitivo, che Landi conosce bene. L’obiettivo personale del mister salernitano è sicuramente quello di riscattare un’ultima stagione non proprio brillante, dove i suoi hanno avuto un rendimento piuttosto altalenante. Oltre all’ossatura della “vecchia” Under 15, il team dell’ippocampo potrà contare anche su qualche volto nuovo nel reparto avanzato. La speranza del tecnico è quella di poter valorizzare alcuni calciatori, così come accaduto per il talentuoso centrocampista Andrea Vignes, che fu capitano sia dell’Under 15 che dell’Under 16 di Landi. Il trainer dei granatini, infatti, ha contribuito al processo di crescita del centrocampista, che malgrado sia passato quest’estate in prestito alla Lazio con l’obiettivo di maturare ulteriormente ed esser pronto per la definitiva consacrazione, resta comunque un patrimonio della Salernitana.

In cerca di riscatto pure Emanuele Ferraro, confermato per allenare la Salernitana Under 17. Il tecnico siciliano prenderà sotto la propria guida un gruppo di ragazzi che nel torneo appena concluso ha incontrato qualche difficoltà ma ha saputo metter in mostra anche buone qualità. Sarà un gruppo orfano della propria “stella”, ovvero quel Vignes autore di 12 gol nell’ultimo campionato, ma con grande voglia di far bene. Anche Ferraro, come Landi, spera di contribuire al processo di maturazione dei propri ragazzi, sia da un punto di vista tecnico sia tattico. Negli ultimi anni, il mister siculo ha allenato il baby terzino Mattia Novella, che recentemente s’è tolto anche la soddisfazione d’esordire in serie B con la prima squadra, all’Arechi, nel match conclusivo contro il Palermo.
Infine, conferma anche per Alberto Mariani alla guida della Primavera. Da quest’anno, il team granata è stato inserito nel girone del Nord, ragion per cui i ragazzi del mister romano saranno attesi da trasferte piuttosto lunghe rispetto all’ultima annata. L’obiettivo sarà sicuramente quello di migliorare il campionato appena trascorso, che era iniziato con aspettative diverse ed ha invece visto i granatini faticare al cospetto di diverse compagini avversarie.
Da oggi, comunque, partirà ufficialmente la nuova stagione, con la speranza che il settore giovanile granata possa regalare ancora emozioni e sfornare nuovi talenti che possano rientrare poi nell’orbita della prima squadra.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *