Un omaggio alla parte calda del tifo. E’ quanto accaduto l’altro ieri sera al Castello Estense di Ferrara, dove è stata presentata ai tifosi della Spal la squadra che prenderà parte al campionato 2018-19.

Per la stagione che sta per cominciare, la seconda di fila in massima serie, il presidente estense Walter Mattioli ha voluto rendere omaggio ai propri supporters. Sulla terza divisa della Spal, infatti, la società emiliana ha pensato di raffigurare la Curva Ovest, settore caldo dello stadio “Mazza” di Ferrara. Quel “dodicesimo in campo” che, anche nei tempi bui del sodalizio biancazzurro, non ha mai abbandonato i propri colori e che oggi, nell’euforia generale per la seconda stagione in serie A, Mattioli ha voluto “premiare”.

Un riconoscimento sentito sia da parte del presidente sia del patron Colombarini, i quali oltre ad esser imprenditori locali e proprietari del club, ne sono anche storici tifosi. Sulla terza maglia della Spal, di colore blu marino, ci saranno infatti gli ultras estensi, che lo scorso anno hanno fatto registrare ottimi numeri sia tra le mura amiche sia in trasferta ed anche quest’anno hanno cominciato con grande entusiasmo, rinnovando in massa gli abbonamenti e polverizzando i ticket per il settore ospiti dello stadio “Dall’Ara” di Bologna, per l’esordio in campionato.
L’anno scorso, sulla terza divisa optammo per lo sfondo del Castello, un monumento della città“, ha spiegato Mattioli, che quest’anno non ha voluto prender in considerazione altri riferimenti storici cittadini, scegliendo personalmente la Ovest: “Per questa stagione ho voluto fortemente la nostra gente sulla terza casacca, in modo tale da permettere ai ragazzi che andranno in campo, di giocare letteralmente insieme alla Curva Ovest“. Un bel gesto che ha strappato applausi e consensi da parte di tutta la tifoseria.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *