«Sono sindaco di Napoli, e allora sì, anche “sindaco di Canapa in Mostra”, manifestazione che da cinque anni vedo crescere ed esprimere energie sempre più giovani, dinamiche e produttive di un settore in grande espansione». Con queste parole il primo cittadino partenopeo, Luigi de Magistris, ha aperto oggi la terza ed ultima giornata di “Canapa in Mostra 2018”, la fiera internazionale della canapa industriale e medica, giunta alla sua quinta edizione, che in tutto il weekend ha radunato migliaia di persone, giovani ma non solo, presso il padiglione 10 della Mostra d’Oltremare di Napoli.

Accompagnato dalla presidente della Mostra d’Oltremare, Donatella Chiodo, il sindaco de Magistris è stato accolto dal presidente dell’Associazione Canapa in Mostra che organizza l’evento, Emanuele Altezza, e dal responsabile scientifico Davide Gentile. «Sono un giurista e posso garantire che il Diritto non è solo una sanzione, ma è il più grande strumento d’attuazione sociale. Significa espandere, liberare, non reprimere. È una grande battaglia culturale, perché tra poco ci vieteranno tutto, vorranno farci stare solo in casa, illudendosi che sia il posto più sicuro. Invece “Canapa in Mostra” è esempio di come si possano coniugare creatività, innovazione, fantasia e ricerca – ha continuato de Magristris –. Sono orgoglioso che Napoli sia l’epicentro culturale di questa sfida che adesso è stata sposata in tante altre città d’Italia. Perché canapa è ricerca, cura, riscoperta della tradizione, della terra e di tanti metodi abbandonati dal fanatismo all’incontrario. I cittadini napoletani sono al terzo posto nel Paese come startup, persone che investono con competenza, passione e capitali propri. Un’inversione di tendenza importante per la nostra città».

Il sindaco ha visitato l’intera mostra, apprezzandone un successo crescente, per una manifestazione che ha messo la canapa al centro del dibattito scientifico, storico e commerciale, nel solco della riscoperta delle tradizioni della Campania ma anche dell’innegabile potenziale di sviluppo di un settore che nell’ultimo periodo ha registrato un incredibile fermento. Una situazione ben fotografata dalla partecipazione record di oltre 130 espositori alla kermesse di Napoli, nonché dal gran numero di visitatori.

Una full immersion nel mondo della canapa che oggi ha vissuto uno dei suoi momenti più importanti. In sala conferenze, infatti, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha introdotto la presentazione ufficiale del terzo volume di “Canapa in Tesi”, lavoro editoriale nato dalla collaborazione tra “Canapa in Mostra” e la casa editrice A Est dell’Equatore. “Canapa in Tesi”, quest’anno dedicato alla memoria di Davide Maran, autore di tesi prematuramente scomparso, è progetto che nasce da lontano, nell’alveo dellaprima fiera della canapa del Sud Italia, e consiste in una raccolta di abstract di tesi di laurea realizzate da studenti italiani e riguardanti il topic canapa, caratterizzata da un approccio a 360 gradi che include aspetti legali, psicologici, sociologici, agronomici, chimico/medici e agroindustriali. L’opera, nella selezione dei testi, è a cura di Davide Gentile, responsabile scientifico per la fiera e di Emanuele Altezza, presiedente dell’Associazione Canapa in Mostra che organizza l’evento.

Nella terza edizione, con l’introduzione a cura di Nunzio Fiorentino, figurano i lavori di Elisa Battistella (“Il Marketing della Cannabis: il caso della legalizzazione negli Stati Uniti”), Angelo Cerbone (“Medical cannabis: usi terapeutici e ruolo dell’infermiere nella terapia”), Davide Maran (il compianto tesista cui è dedicato il lavoro, autore di “Caratterizzazione fitochimica mediante tecniche analitiche avanzate di Cannabis sativa L.”), Vincenzo Meola (“Utilizzo della canapa come mangime animale «hemp as animal feed»”), Piera Di Vilio (“Problemi agronomici per lo sviluppo della canapa da olio in Campania”) e Davide De Rossi (“Agricoltura biologica: un approccio multidisciplinare”); postfazione a cura dell’avvocato Giacomo Bulleri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *