di NICOLA LANZILLI

Salernitana all’esame Spezia. Archiviata la sconfitta di Venezia, la seconda stagionale in trasferta, la squadra di mister Colantuono domani pomeriggio ospiterà i liguri allenati da Pierpaolo Marino. I quali, a differenza dei granata, sono reduci da due ottimi risultati lontano da casa (vittoria a Livorno e pareggio a Padova). In classifica la distanza tra i due club è di 4 punti in favore dei campani, con i bianconeri, però, che dovranno recuperare due partite. Il cammino dello Spezia finora può tranquillamente essere definito altalenante, come ormai è prassi nel campionato di B, avendo ottenuto 3 successi, un pareggio e 2 sconfitte negli ultimi 6 incontri. Il dato che più fa sorridere i tifosi granata è quello relativo ai gol realizzati in trasferta da Galabinov e compagni, appena 4 in 5, che andrà a scontrarsi con quello delle reti subite all’Arechi dai granata: 3 in 6 match.

Ed è proprio sulla solidità difensiva della Salernitana che il tecnico dei liguri Marino si è soffermato nella consueta conferenza stampa della vigilia: “In casa non ha mai perso e in è sostenuta da un pubblico caloroso che gli darà un gran supporto fino al novantesimo. In campo, però, si va in 11 contro 11 e sta a noi dare il massimo. Sono fisicamente molto forti e sarà difficile metterli in difficolta, per far bene dovremo essere tutti al top e disputare una grande gara”, avverte l’ex allenatore di Catania e Frosinone, che poi aggiunge: “Non mi sorprende vedere la Salernitana così in alto, sta confermando di avere un organico di grande livello. Anche se è presto per guardare la classifica, non si capisce nulla con squadre a nove partite ed altre a undici”.

Per disputare un gran match così come ha chiesto a gran voce ai suoi ragazzi, Marino può far affidamento su tutto il gruppo avendo recuperato anche gli attaccanti Okereke e Bidaoui, seppur non al 100%, ed aver quasi superato del tutto l’emergenza infortuni delle scorse settimane.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *