polizia cava

Nella serata del 23 novembre 2018 Ufficiali ed Agenti della Squadra Mobile di Salerno hanno dato esecuzione, su richiesta del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni che ha coordinato le indagini, a due ordinanze applicative della misura cautelare del Collocamento in Comunità disposte dal Gip presso Tribunale per i Minorenni di Salerno nei confronti di minori residenti nel territorio della Valle dell’Irno.

In particolare, a seguito di cinque denunce per rapina sporte presso le locali Stazioni dei Carabinieri di Salerno, Pellezzano, Fisciano e Baronissi, emergeva che nell’arco temporale di quindici giorni, due minori con il volto parzialmente travisato ponevano in essere, armi in pugno, rapine ai danni di esercizi commerciali delle località sopraindicate.

Le rapine erano caratterizzate da un medesimo modus operandi ed analoghe circostanze. La collaborazione delle parti offese, che operavano i riconoscimenti, nonché la verifica dei filmati estrapolati da sistemi di videosorveglianza presenti presso alcuni dei negozi rapinati, consentivano agli Agenti della Squadra Mobile di raccogliere le fila degli spunti investigativi e giungere alla identificazione degli autori dei fatti delittuosi e ricostruire le loro responsabilità.

 

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *