Costa caro il petardo lanciato sul prato dell’Arechi durante Salernitana-Benevento. Il Giudice Sportivo ha comminato un’ammenda di 2000 euro al club granata “per avere suoi sostenitori, al termine della gara, lanciato un petardo sul terreno di giuoco”. Stessa sanzione anche per il Benevento “per avere ingiustificatamente causato il ritardato inizio della gara di circa quattro minuti”. Nessun calciatore granata è stato squalificato in vista della sfida di Ascoli. Resta dunque il pericolo diffida sulle teste di Lamin Jallow e Jean Daniel Akpa-Akpro.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *