Conferenza stampa pre-partita per Vincenzo Vivarini alla vigilia della sfida tra Ascoli e Salernitana, in programma domani pomeriggio alle 18. Queste le parole del tecnico ex Empoli: «Troiano ce l’abbiamo, ieri si è aggregato al gruppo dopo due settimane in cui si è dovuto preoccupare del ginocchio, manca un po’ di preparazione, ma ha recuperato. Ardemagni, Lanni e Casarini sono out. Iniguez? Prima di parlare di lui voglio dire che chiunque scenda in campo dovrà farlo con la massima forza, impegno e determinazione perché per noi questa gara è molto importante. Iniguez al suo arrivo si è presentato benissimo, ha caratteristiche che mancavano, è tonico, aggressivo e ha qualità tecniche per darci una mano. Ganz? L’ho visto bene, già da alcune settimane sta facendo molto bene in allenamento, ci possiamo contare. La Salernitana è una squadra forte, che con Calaiò si è ulteriormente rinforzata, ma, al di là dell’avversario, conta quello che faremo noi, dovremo spingere sull’acceleratore con massime  determinazione e voglia. I centrali difensivi? Abbiamo sicurezze  e certezze, tutti e tre i centrali nel girone di andata hanno dato affidabilità, quindi in questi giorni li ho osservati per capire chi era più motivato, la scelta sarà dettata da questo. La lunga sosta? Abbiamo affrontato questo argomento dopo Lecce: non giocando finisci per perdere le attenzioni sui particolari, oltre che intensità e ritmo, quindi abbiamo lavorato moltissimo per essere su di giri con la Salernitana. Lo sciopero dei tifosi? Ho detto alla squadra che dobbiamo assolutamente fare il meglio che possiamo proprio per dare una mano ai nostri tifosi, che sono correttissimi e lo sono sempre stati da quando sono arrivato ad Ascoli, mai sopra le righe, sempre autori di comportamenti esemplari nei confronti miei e di quelli dei ragazzi, in questo momento noi dobbiamo dare forza a loro, che ci hanno sempre dato una spinta impressionante. Saremo vicini ai tifosi andando in campo e lottando al massimo delle nostre forze».

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *