Il viaggio di ritorno a casa non è mai stato così dolce in questa stagione per i tifosi della Salernitana. I circa 350 supporters assiepati nel settore ospiti dello stadio Del Duca di Ascoli sono letteralmente esplosi ai quattro gol realizzati dalla squadra di Gregucci, capace di trovare il secondo successo esterno in campionato dopo il blitz di Palermo. E’ stato un match particolarissimo, però, sugli spalti dell’impianto marchigiano: gli aficionados del cavalluccio marino, infatti, sono rimasti in silenzio per l’intero primo tempo in segno di solidarietà con i sostenitori dei padroni di casa che hanno scioperato per l’intero match, restando in silenzio, dopo i Daspo comminati in seguito alla trasferta di Palermo.

Un clima surreale, dunque, nella prima frazione di gioco in cui, però, non sono mancate le esplosioni di gioia nello spicchio di stadio occupato dagli ospiti alle reti di Calaiò, Casasola e Jallow. Nel secondo tempo, poi, i supporters granata hanno scaldato la voce sostenendo la squadra nella stregua difesa della vittoria, lasciandosi andare a un urlo liberatorio dopo il poker finale di Jallow e concedendo anche qualche applauso ai calciatori. Il rispetto fra le due tifoserie è stato ribadito anche a fine gara quando i tifosi granata hanno esposto uno striscione per ribadire la solidarietà della torcida dell’Arechi dopo gli ultimi episodi che hanno visto protagonisti gli ultras ascolani.

Il viaggio di ritorno a casa non è mai stato così dolce il questa stagione per i tifosi della Salernitana. Che, in ogni caso, non hanno mancato di lanciare qualche stoccata nei confronti della società, duramente contestata in occasione dell’ultima uscita all’Arechi con il Benevento. Due tifosi, infatti, hanno mostrato sugli spalti le maschere dei patron Claudio Lotito e Marco Mezzaroma, indossando poi una vistosa parrucca colorata. Un pizzico di goliardia che fa allargare ancora di più il sorriso dopo un poker che può rilanciare le ambizioni della Salernitana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *