Tra emergenza e turnover. Angelo Gregucci ridisegnerà la sua Salernitana per la gara di stasera contro la Cremonese, (fischio d’inizio ore 21). Il tecnico granata si giocherà un’importante passo verso i playoff mischiando le carte rispetto alla gara di venerdì scorso con il Verona, cambiando diversi uomini nell’undici base. Lunghissima la lista degli indisponibili (Perticone, Bernardini, Akpa-Akpro, Di Gennaro, Rosina, Vuletich), il trainer tarantino dovrà fare di necessità virtù.

Davanti a Micai spazio dunque a Pucino e Migliorini, con Gigliotti unico confermato rispetto alla trasferta del Bentegodi. In mezzo al campo potrebbe rivedersi Odjer, che sostituirà Minala, e farà coppia con l’infaticabile Di Tacchio. Sulla corsia destra, squalificato Casasola, agirà Djavan Anderson, mentre su quella opposta fiducia a Lopez. Le principali novità riguardano il terzetto offensivo. Si ritorna infatti ai due trequartisti, con l’ingresso di Djuric dal 1’ come unico riferimento offensivo, al posto di Calaiò che tirerà il fiato dopo le due partite di fila. Alle sue spalle sarà arretrato Jallow, in coppia con Andrè Anderson. La formazione di Rastelli scenderà in campo invece con il 4-4-2, l’ex Piccolo formerà il tande d’attacco con Carretta. Di seguito le probabili formazioni:

SALERNITANA (3-4-2-1): Micai; Pucino, Schiavi, Gigliotti; D. Anderson, Odjer, Di Tacchio, Lopez; Jallow, A. Anderson; Djuric. A disp. Vannucchi, Lazzari, Mantovani, Minala, Calaiò, Memolla, Migliorini, Marino, Orlando, Mazzarani. All.: Angelo Gregucci.

CREMONESE (4-4-2): Ravaglia; Mogos, Caracciolo, Claiton, Migliore; Strefezza, Castagnetti, Arini, Soddimo; Carretta, Piccolo. A disp. Agazzi, Volpe, Del Fabro, Rondanini, Renzetti, Boultam, Croce, Emmers, Mbaye, Strizzolo. All.: Massimo Rastelli.

 

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *