“E’arrivato il momento di mettere da parte ogni divisione, ogni contrasto di idee, ogni contestazione, ORA LA SALERNITANA HA BISOGNO DI TUTTI I SUOI TIFOSI. L’Arechi deve tornare a tremare, c’è da salvare la Serie B, un patrimonio, non solo calcistico, per l’intera comunità salernitana.
La Maglia ADESSO va supportata in modo compatto e totalitario: facciamo che l’Italia intera ritorni ad ammirare ed invidiare il vero tifo granata.
NON PER LA SOCIETÀ’, NON PER LA SQUADRA MA SOLO PER SALERNO E LA SALERNITANA, senza se e senza ma.
E se non saremo almeno 15mila mercoledi’ sera sugli spalti, allora vorrà dire che meritiamo la Lega Pro“.

Questo il messaggio diretto e conciso lanciato dal SALERNO CLUB 2010 attraverso un comunicato stampa nel quale invita la tifoseria salernitana a gremire i gradoni dell’Arechi nell’andata playout di mercoledì contro il Venezia. E a farlo soltanto per il bene della Salernitana, mettendo da parte ogni divisione. Con l’intento di salvaguardare la categoria cadetta definita “un patrimonio non solo calcistico per l’intera comunità“. Dopo settimane di nelle quali a parlare sono stati i tribunali, tra meno di 48 ore a farlo sarà l’unico giudice supremo del calcio: il campo. Guidati da Leonardo Menichini Calaiò e compagni saranno chiamati a riscattare una stagione fallimentare evitando di trasformarla in catastrofica proprio nell’anno del centenario granata.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *