Il primo quarto vede una buona partenza degli uomini di coach Menduto, che chiudono avanti di 7 lunghezze (15-22), ma basta poco a Pescara per accendersi e trovare il parziale vincente, grazie a una serie di triple di Leonzio e compagni, che portano l’Amatori Pescara sul più 13 all’intervallo. Ci pensano Sanna e Diomede a guidare la rimonta blaugrana (44 punti in due al termine del match), con la Virtus che rosicchia punticini possesso dopo possesso, arrivando all’ultimo quarto sul -6.

Il quarto quarta regala emozioni a non finire, tra errori e giocate esaltanti, specie quando le due squadre arrivano punto a punto. Fatale però, nel momento cruciale del match, lo 0-2 di Sanna dalla lunetta. Una tripla di Tortù con l’aiuto del tabellone riapre i giochi in maniera insperata. Si arriva a 6 secondi dal termine del match (89-86, dove Leggio riesce a trovare spazio per la tripla del pareggio che varrebbe i supplementari, ma il ferro respinge la sua conclusione. Finisce così l’avventura della Virtus Arechi, che vede così sfumare il sogno promozione in A2, Pescara chiude la serie sul 3-1 e si regala le final four a Montecatini.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *