di NICOLA LANZILLI

Secondo successo di fila e qualificazione ai quarti archiviata. Non sembra volersi fermare la corsa dell’Italia alle Universiadi che dopo aver battuto 2 a 0 il Messico all’Arechi si sbarazza con il medesimo risultato dell’Ucraina. Al Simonetta Lamberti di Cava de’ Tirreni i ragazzi di Arrigoni superano agevolmente la compagine gialloblù con due reti realizzate nella prima frazione di gioco. Sugli scudi Filippo Strada, trequartista dell’Adrense e figlio di Pietro, ex centrocampista della Salernitana dal ‘92 al ‘95, autore di gol e assist. Suo infatti il pallone che al 38esimo il difensore del Monopoli Mercadante spedisce in rete sbloccando il risultato. Rete bissata dal 2 a 0 firmato proprio da Strada che ha chiuso il match già al minuto 43 del primo tempo. Complice anche l’espulsine di Dumaniuk, l’Italia nella ripresa ha gestito il doppio vantaggio portando a casa i 3 punti e la qualificazione ai quarti di finale. Prosegue dunque il cammino dell’Italia universitaria decisa più che mai a presenziare alla finale in scena allo stadio Arechi.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *