di STEFANO MASUCCI

Dalla serie D alla serie A. Danilo Spisso, calcettista salernitano classe ’88, corona il suo sogno di approdare in massima serie. L’ex Alma Salerno, infatti, è stato ingaggiato dalla Feldi Eboli, classificatasi sesta nell’ultimo campionato, e che in vista della nuova stagione ha deciso di puntare forte sul ragazzo che dieci anni fa esordiva in serie D, difendendo i colori della Galdese. Poi il salto al Solofra, in C1, e la chance con la squadra della sua città, l’Alma Salerno, della quale Spisso è presto diventando un simbolo, nonché uno dei calciatori, in virtù delle 350 reti messe a segno nella sua militanza in granata (l’anno scorso è stato, con 27 reti, il secondo giocatore più prolifico del suo girone, in serie B).

«E’ stata davvero una sorpresa per me, si tratta di un’incredibile chance di crescita, sarò nell’entourage di una squadra di primissimo livello, per cui ce la metterò tutta per dare il mio contributo», le prime dichiarazioni di Spisso al sito di bandiera del club della Piana del Sele. Dopo aver scalato tutti i gradini del panorama nazionale del calcio a 5, ora la chance più grande per lui, pronto a godersi un sogno chiamato serie A.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *