di NICOLA LANZILLI

Nella conferenza stampa di presentazione avuta luogo al centro sportivo Mary Rosy, Gian Piero Ventura ha parlato per la prima volta da allenatore della Salernitana: “Sono assolutamente felice di essere qui perché torno a fare quello che ho sempre fatto: allenare tutti i giorni sul campo. Oggi il calcio è cambiato, bisogna produrre risultati ed entrate economiche. Le ultime esperienze hanno annacquato il mio passato ma non per me. E quale pizza migliore di Salerno per riprendere il mio lavoro. Conosco bene la pizza e l’Arechi, quando ho affrontato i granata in A c’erano 30 mila persone già ore prima della partita. Vorrei che questo stadio tornasse pieno. Vincere non è un obiettivo ma è la conseguenza di quello che fai, di quello che produci. Vorrei essere ricordato per quello che ha riportato i 30 mila all’arechi, quello che ha fatto sì che i giocatori ritornino ad indossare con orgoglio questa maglia e che i tifosi siano fieri di tifare Salernitana“.

 

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *