Aria di playoff. Gian Piero Ventura ha presentato in conferenza stampa Salernitana-Perugia ribadendo la curiosità nel vedere la sua squadra al cospetto di una diretta concorrente alla post-season. Il tecnico ha affrontato il tema infortunati, con l’ingresso in infermeria anche di Giannetti. “Fa parte del calcio, succede. Ora non serve piangersi addosso ma dobbiamo lavorare per superare tutto questo. Mentre aspettiamo gli altri noi dobbiamo continuare a progredire. Giannetti? Ha avuto un affaticamento muscolare che non gli permette di essere presente. Niente di gravissimo ma è affaticato e il rischio di peggiorare è enorme. Mi spero di averlo se non con il Pisa almeno per l’Entella. Non c’è sfortuna, c’è una ratio: Firenze ha avuto carico flessori, Cicerelli ai gemelli, se giochi sempre con gli stessi e non sei abituato paghi tutto. Se non c’è esperienza poi si aggrava: Kiyine ad esempio ha capito il campanello d’allarme e si è fermato, Giannetti invece no. Sono giovani e devono capire che saltare un allenamento non significa saltare la partita. Stiamo avendo dei problemi, speravamo di recuperare qualcuno in fretta. Da dopo l’Entella dovremo esserci tutti”. 

Per Dziczek invece tutto in bilico: “Valuteremo, fisicamente è pronto ma deve capire che la serie B non è l’Under 21. Avrà la sua occasione”. Poi un giudizio sul Perugia:  “E’ partito per giocarsi la promozione. Magari un gradino sotto Benevento ed Empoli ma vogliono giocarsi la serie A. Ha grande qualità ma soprattutto non è ben delineata perchè cambio volto spesso. E’ una partita delicata, che da allenatore mi incuriosisce per capire se riusciamo a leggere e superare questi ostacoli. A Venezia abbiamo fatto alcune cose buone, altre meno ma stiamo lavorando in questo senso. La mentalità, l’esperienza, la leadership sono cose che mancano e dobbiamo incrementare con il lavoro. Non siamo partiti con l’obbligo di vincere il campionato ma siamo arrivati con una squadra reduce da playout, una delle più anziane e ora seconda. Siamo rimasti al 60% eppure siamo al terzo posto”.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *