di SABATO ROMEO*

SALERNO – L’emergenza Coronavirus mette in ginocchio anche la lunga rassegna di tornei ed eventi sportivi estivi nell’intera provincia salernitana. Gol, rovesciate e prodezze balistiche verranno quasi del tutto cancellate dalla pandemia che, al momento, non lascia garanzie per l’organizzazione delle massime competizioni salernitane. Un duro colpo soprattutto per lo spettacolo, riducendo al minimo i giri di un motore tenuto in vita dal carburante fatto di divertimento ed aggregazione.

Nemmeno la tradizione e la storia sono stati risparmiati dal Covid-19, tanto che, lo storico torneo del Santa Teresa Beach Soccer è ad un passo dalla rinuncia. “Al 99 per cento non verrà organizzato, confidiamo in un miracolo ma la vedo dura”, ha ammesso a denti stretti Peppe Liguori, uno degli organizzatori dell’evento di calcio sulla sabbia che ogni estate infiamma l’arenile salernitano. Troppi i rischi legati alla salvaguardia della salute pubblica e soprattutto l’impossibilità di poter rispettare le misure che verranno indicate dalla Regione Campania per quanto concerne i litorali. Dopo aver valutato anche il possibile slittamento delle date della competizione, l’organizzazione potrebbe a breve ufficializzare l’arrivederci al 2021, rinviando così anche i tanti eventi collaterali tra calcio e spettacolo in programma ogni estate (memorabile il triangolare dello scorso 20 giugno in onore del Centenario della Salernitana).

Per il calcio a 5 c’è da registrare la bandiera bianca sventolata dal “Salernum Cup”. La manifestazione, dopo il grande successo dello scorso anno con il cambio di location presso gli impianti sportivi della Parrocchia S.S Rosario di Pompei di Mariconda, dovrà rimandare l’appuntamento con la quarta edizione. Niente calcio, né beach-volley e foot-volley, sport su sabbia particolarmente apprezzati e organizzati in collaborazione con la polisportiva “Salerno Guiscards”. “Purtroppo non ci sono le condizioni necessarie – ha dichiarato Dario Mogavero, uno degli organizzatori della “Salernum Cup” -. Dispiace tanto, perchè era un evento che riusciva a legare sport, divertimento, passione”.

In provincia, cancellato anche la terza edizione del “Picentini Sport Experience” nel comune di Giffoni Valle Piana. Tanto il rammarico per un evento a cavallo tra giungo e luglio a ritmo di gol e spettacolo e preludio alla rassegna mondiale del Giffoni Film Festival. “Purtroppo non possiamo garantire la sicurezza degli spettatori – ha ammesso Silvio Tedesco, presidente dell’associazione Picentini Experience – Sarà triste vedere vuoti gli spalti, lì dove lo scorso anno ogni sera registravamo oltre 100 presenze”.

Semaforo rosso anche per i maggiori format giovanili provinciali: la 31esima edizione del Torneo Internazionale di Calcio Giovanile “Città di Cava de’ Tirreni” è stata rinviata al 2021, così come la Summer Future Cup, organizzata da Cristian Ferrara e riservata alle categorie Under 19 e Under 14.

Una piccola fiammella di speranza la conserva ancora il “Battipaglia Beach Volley”, evento legato alla pallavolo su sabbia ed organizzato da Gianluca Falcone in collaborazione con l’associazione Sport Sun. “Aspetteremo il via libera del Presidente De Luca e procederemo ad allestire tutto in tempo record, ovviamente solo se ci saranno le giuste condizioni – ha affermato Falcone -. Quest’evento vive del divertimento delle persone, del forte spirito di aggregazione. Spero possa diventare un momento di festa per annunciare la nostra vittoria sul Coronavirus”

(pubblicato sul quotidiano “la Città di Salerno” del 19/05/2020

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *