Tra il sogno serie B e le rinunce. E’ scaduto alle 19 il termine per i club di serie C per comunicare la propria rinuncia ai prossimi playoff promozioni. Sei sono i club che hanno deciso di alzare anzitempo bandiera bianca: Arezzo, Modena, Piacenza, Pontedera, e dalle due undicesime classificate, Vibonese e Pro Patria, che sarebbero potute subentrare in luogo della vincente di Coppa Italia (una tra Ternana e Juventus Under 23). Resta al momento iscritto il Catania, nonostante le difficoltà societarie delle scorse settimane.

“Il Covid-19 ha purtroppo colpito duramente il nostro territorio, la nostra città, la nostra gente, lasciando un segno indelebile in ognuno di noi – ha comunicato il Piacenza -. Sono stati mesi difficili in cui l’ultimo pensiero è stato quello di tornare a giocare lo sport che tanto amiamo. Notevoli ed oggettive le difficoltà nell’applicazione, soprattutto in una città funestata come Piacenza, di un protocollo sanitario che implica la necessità di reperire ed effettuare un elevato numero di tamponi e test sierologici in un momento storico di grande richiesta e l’esigenza di presenza giornaliera in forma quasi totalmente dedicata del Medico che dovrebbe quindi essere sottratto dall’attività ordinaria presso il Sistema Sanitario Nazionale e/o Ospedaliero.

Tutto ciò senza tralasciare la volontà del nostro club di non essere privilegiato rispetto alla necessità primaria di tamponi e test indispensabili alla comunità piacentina per recuperare una normalità, lavorativa e di vita sociale, ancora tutt’oggi non così scontata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *