Pari di sostanza. Vicenza-Salernitana 1-1 non ferma la corsa granata, ancora imbattuta in campionato e momentaneamente terza in classifica. Al Menti un rigore di Djuric illude la truppa di Castori, rimontato dal gol firmato da Rigoni. Resta il rammarico soprattutto per l’infortunio di Lombardi, uscito anzitempo nel cuore del primo tempo.

Castori conferma il 4-4-2 ma lancia a sorpresa Lombardi e Kupisz sulle fasce, sfilando a Cicerelli la maglia da titolare. La Salernitana si affaccia pericolosamente dalle parti di Grandi prima con un cross di Casasola sul quale Djuric manca l’appuntamento con il gol (3’), poi con un tiro al volo di Tutino che Grandi disinnesca non senza difficoltà. Il primo pericolo però lo crea il Vicenza con Vandeputte che impegna Belec (12’). Ancora più ghiotta la chance per Lombardi, il cui tiro viene salvato sulla linea da un difensore (14’). La Salernitana perde Lombardi per infortunio ma al 24’ arriva la svolta: Di Tacchio e Rigoni contrastano un pallone che Illuzzi giudica falloso concedendo il penalty ai granata. Djuric realizza nonostante le proteste dei biancorossi. Poco prima dell’intervallo però la doccia fredda: Rigoni di testa batte Belec e sigla il pari (43’).

Nella ripresa la partita è molto equilibrata, con la Salernitana che cerca puntualmente le fasce e soprattutto la velocità di Casasola sulla destra. Nemmeno le soluzioni dalla panchina smuovono l’andamento del match: Di Carlo fa cinque cambi, Castori si affida a Capezzi e Andrè Anderson. Nel finale la grande chance capita sul destro di Cicerelli ma la conclusione a giro non trova i pali di Grandi (84’). Dall’altra parte è provvidenziale Belec a smanacciare un cross che Gori sarebbe stato pronto a recapitare in rete a porta sguarnita (90’).

VICENZA (4-4-2): Grandi; Bruscagin, Cappelletti, Padella, Beruatto; Vandeputte (11’ st Vandeputte), Rigoni, Pontisso (22’ st Cinelli), Dalmonte (22’ st Giacomelli); Jallow (11’ st Guerra), Marotta (22’ st Gori).
In panchina: Perina, Bizzotto, Zonta, Pasini, Barlocco, Longo, Da Riva. Allenatore: Di Carlo.

SALERNITANA (4-4-2): Belec, Casasola, Aya, Gyomber, Lopez; Kupisz (44’ st Veseli), Schiavone (28’ st Capezzi), Di Tacchio, Lombardi (22′ Cicerelli); Tutino (28’ st Anderson), Djuric (44’ st Giannetti).
In panchina: Adamonis, Mantovani, Karo, Dziczek, Barone, Antonucci, Baraye. Allenatore: Castori.

ARBITRO: Illuzzi di Molfetta (Assistenti: Tardino-Schirru. Quarto uomo: Prontera)

RETI: 25’ pt rig. Djuric (S). 43’ pt Rigoni (V).

NOTE. Spettatori: 818. Ammonito al 25’ pt Di Carlo (V) per proteste. Ammoniti: Di Tacchio (S), Padella (V), Beruatto (V), Bruscagin (V), Casasola (S). Angoli: 9-4.  Recupero: 1’ pt, 4’ st.

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *