Una vera e propria tempesta. Ieri il presidente della Lega B Mauro Balata aveva annunciato l’introduzione del Var nel campionato cadetto a partire dal girone di ritorno. “Una svolta epocale”, aveva commentato il numero della seconda lega calcistica nazionale. Un entusiasmo però stoppato dal presidente dell’AIA Marcello Nicchi. Anzi, sul caso si è aperto un vero e proprio dibattito. A “La Gazzetta dello Sport”, il numero uno degli arbitri ha bocciato la decisione di Balata. “Non ho parlato con il presidente Balata e credo che  dovremmo essere consultati visto che chi opera la Var sono gli arbitri. Allo stesso tempo nemmeno il presidente federale Gravina è stato informato, ricordando a tutti  che è  la Federazione a dover approvare una decisione di tale importanza. In questo momento non credo ci siano le condizioni, le priorità sono altre”.

 

Notizie Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *